0 / 0
Torna alla versione inglese della documentazione
Introduzione rapida: virtualizzazione dei dati

Introduzione rapida: virtualizzazione dei dati

È possibile utilizzare Watson Query per creare una tabella virtuale per segmentare o combinare i dati da una o più tabelle. Watson Query collega più origini dati in una singola raccolta di bilanciamento automatico di origini dati o database. Leggi lo strumento Watson Query , guarda un video e fai un'esercitazione adatta agli utenti con una certa conoscenza della virtualizzazione dei dati, ma che non richiede la codifica.

Servizio richiesto
Watson Query
Servizi facoltativi
Watson Studio
IBM Knowledge Catalog

Il flusso di lavoro di base include le seguenti attività:

  1. Esegui il provisioning del servizio e crea le credenziali del servizio.
  2. Creare i database in più origini dati e raccogliere i dettagli e credenziali del database.
  3. Aggiungere connessioni alle origini dati.
  4. Creare oggetti virtuali combinando i dati da tutte le origini dati.
  5. Gestire l'accesso agli oggetti virtuali.
  6. Aggiungere dati vitualizzati ai cataloghi e ai progetti.
  7. Monitora la tua istanza del servizio con IBM Db2 Data Management Console.

Leggi Watson Query

Con il servizio Watson Query , puoi collegarti a più origini dati, creare e gestire asset virtuali e utilizzare i dati virtualizzati.

Ulteriori informazioni su Watson Query

Guarda un video su Watson Query

Guarda il video Guarda questo video per scoprire come virtualizzare i dati in un progetto o in un catalogo utilizzando il servizio Watson Query .

Questo video fornisce un metodo visivo per apprendere i concetti e le attività in questa documentazione.


Prova un'esercitazione per virtualizzare i dati

In questa esercitazione, verranno completate le seguenti attività:

Il completamento di questa esercitazione richiede circa 30 minuti.





Suggerimenti per completare questa esercitazione
Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per completare correttamente questa esercitazione.

Utilizzare il video immagine - in - immagine

Suggerimento: avviare il video, quindi, scorrendo l'esercitazione, il video passa alla modalità immagine - in - immagine. Chiudere il sommario video per la migliore esperienza con l'immagine in foto. È possibile utilizzare la modalità immagine - in - immagine in modo da poter seguire il video mentre si completano le attività in questa esercitazione. Fare clic sulle date / ore per ciascuna attività da seguire.

La seguente immagine animata mostra come utilizzare le funzioni di immagine video e indice:

Come usare il picture-in-picture e i capitoli

Ottieni aiuto nella community

Se hai bisogno di aiuto con questa esercitazione, puoi fare una domanda o trovare una risposta nel forum di discussione della comunitàCloud Pak for Data.

Configurare le finestre del browser

Per un'esperienza ottimale durante il completamento di questa esercitazione, apri Cloud Pak for Data in una finestra del browser e tieni aperta questa pagina dell'esercitazione in un'altra finestra del browser per passare facilmente tra le due applicazioni. Prendi in considerazione la possibilità di organizzare le due finestre del browser fianco a fianco per renderle più semplici da seguire.

Esercitazione e IU affiancati

Suggerimento: se si incontra un tour guidato mentre si completa questa esercitazione nell'interfaccia utente, fare clic su Forse in seguito.



Attività 1: apertura di un progetto

video dell'esercitazione di anteprima Per visualizzare un'anteprima di questa attività, guardare il video a partire dalle 00:00.

È necessario un progetto per memorizzare i dati virtualizzati. Attenersi alla seguente procedura per aprire un progetto esistente o creare un nuovo progetto.

  1. Dal menu di navigazione Cloud Pak for Data Menu di navigazione, scegliere Progetti> Visualizza tutti i progetti

  2. Se si dispone di un progetto esistente, aprirlo.

  3. Se non si dispone di un progetto esistente, fare clic su Nuovo progetto.

  4. Selezionare Crea un progetto vuoto.

  5. Immettere un nome e una descrizione facoltativa per il progetto.

  6. Scegliere un' istanza del servizio di archiviazione oggetti esistente o crearne una nuova.

  7. Fare clic su Crea.

Per ulteriori informazioni o per guardare un video, consultare Creazione di un progetto.

Icona Checkpoint Controlla i tuoi progressi

La seguente immagine mostra un nuovo progetto vuoto.

La seguente immagine mostra un nuovo progetto vuoto.




Attività 2: fornitura dei servizi richiesti

video dell'esercitazione di anteprima Per visualizzare l'anteprima di questa attività, guardare il video a partire dalle 00:32.

Questa esercitazione richiede il servizio Watson Query e i servizi facoltativi Watson Studio e IBM Knowledge Catalog. Attenersi alla seguente procedura per creare questi servizi:

  1. Da Menu di navigazione Menu di navigazione, fai clic su Servizi> Istanze del servizio.

  2. Se hai un servizio Watson Query elencato, non è necessario eseguire il provisioning di un'altra istanza. In caso contrario, attenersi alla seguente procedura:

    1. Fare clic su Aggiungi servizio.

    2. Seleziona Watson Query.

    3. Seleziona il piano Lite per Watson Query.

    4. Fare clic su Crea.

  3. Verifica che sia stato eseguito il provisioning dei servizi nella tua pagina Istanze del servizio .

Per ulteriori informazioni, vedi Watson Query on Cloud Pak for Data as a Service.

Icona Checkpoint Controlla i tuoi progressi

La seguente immagine mostra i servizi di cui è stato eseguito il provisioning.

La seguente immagine riporta i servizi di cui è stato eseguito il provisioning.




Attività 3: aggiunta di una connessione all'origine dati Db2 Warehouse

video dell'esercitazione di anteprima Per visualizzare un'anteprima di questa attività, guardare il video a partire dalle 00:00.

Prima di poter virtualizzare i dati, è necessario creare una connessione all'origine dati. Seguire questa procedura per creare una connessione in Data Virtualization:

  1. Dal Menu di navigazione Menu di navigazione, selezionare Dati > Data virtualization. Viene visualizzato un elenco di Origini dati configurate.

  2. Fare clic su Aggiungi connessione> Nuova connessione.

  3. Selezionare Db2 Warehouse on Cloude fare clic su Seleziona.

  4. Completare i dettagli di connessione utilizzando le informazioni riportate di seguito:

    • Nome: Db2 Warehouse
    • Database: BLUDB
    • Nome host o indirizzo IP: db2w-ruggyab.us-south.db2w.cloud.ibm.com
    • Porta: 50001
    • Nome utente: CPDEMO
    • Password: DataFabric@2022IBM
    • Selezionare la casella di spunta La porta è abilitata SSL .
  5. Fare clic su Test.

  6. Fare clic su Crea.

Per ulteriori informazioni, vedi Aggiunta e connessione alle origini dati in Watson Query.

Icona Checkpoint Controlla i tuoi progressi

La seguente immagine mostra la pagina Origini dati.

La seguente immagine mostra la pagina Origini dati.




Attività 4: aggiunta di tabelle ai dati virtualizzati

video dell'esercitazione di anteprima Per visualizzare l'anteprima di questa attività, guardare il video a partire dalle 01:30.

Con la connessione definita, è possibile virtualizzare i dati da tale origine dati. Attenersi a questa procedura per aggiungere le tabelle ai dati virtualizzati.

  1. Dal menu Data Virtualization , selezionare Virtualization> Virtualizee attendere il caricamento delle tabelle disponibili.

  2. Individuare e selezionare le tabelle clienti e vendite dall'elenco e fare clic su Aggiungi al carrello.

  3. Fare clic su Visualizza carrello.

  4. Deselezionare il campo Assegna al progetto . Ciò aggiungerà le due tabelle all'elenco di dati virtualizzati, ma non le aggiungerà a un progetto. Successivamente, si aggiungeranno dati virtualizzati al progetto.

  5. Fare clic su Virtualizza.

  6. Fare clic su Conferma.

  7. Fare clic su Vai a dati virtualizzati.

Per ulteriori informazioni, vedi Creazione di oggetti virtuali in Watson Query.

Icona Checkpoint Controlla i tuoi progressi

La seguente immagine mostra la pagina Dati personali virtualizzati.

La seguente immagine mostra la pagina Dati personali virtualizzati.




Attività 5: pubblicazione dei dati virtualizzati in un catalogo e in un progetto

video dell'esercitazione di anteprima Per visualizzare l'anteprima di questa attività, guardare il video a partire dalle 02:43.

Successivamente, seguire questi passi per unire due tabelle per creare un asset virtualizzato e pubblicarlo su un catalogo e un progetto:

  1. Nella schermata Dati virtualizzati , selezionare dall'elenco le tabelle clienti e vendite e fare clic su Unisci.

  2. Per ogni tabella, cercare salesrep.

  3. Collegare le colonne SALESREP_ID nelle due tabelle.

  4. Fare clic su Avanti.

  5. Esaminare la tabella unita e fare clic su Avanti.

  6. Per il nome della vista, immettere joined_customers_sales_table.

  7. Selezionare un progetto dall'elenco.

  8. Selezionare l'opzione Pubblica nel catalogo e selezionare un catalogo.

  9. Fare clic su Crea vista.

  10. Una volta completato il processo, è possibile visualizzare il progetto o il catalogo per visualizzare in anteprima i dati virtualizzati. Avrai bisogno di una chiave API IBM Cloud per visualizzare i dati nel progetto o nel catalogo. Vedi Creazione di una chiave API IBM Cloud.

Per ulteriori informazioni, vedi Gestione dei dati virtuali in Watson Query.

Icona Checkpoint Controlla i tuoi progressi

La seguente immagine mostra l'asset di dati virtualizzati nel catalogo.

La seguente immagine mostra l'asset di dati virtualizzati nel catalogo.



Passi successivi

Ora i tuoi dati virtuali sono pronti per essere utilizzati. Ad esempio, è possibile eseguire una delle seguenti attività:

Ulteriori risorse

Argomento principale: Esercitazioni introduttive

Ricerca e risposta AI generativa
Queste risposte sono generate da un modello di lingua di grandi dimensioni in watsonx.ai basato sul contenuto della documentazione del prodotto. Ulteriori informazioni