0 / 0
Torna alla versione inglese della documentazione
Opzioni di calcolo delle risorse per RStudio nei progetti

Opzioni di calcolo delle risorse per RStudio nei progetti

Quando si esegue RStudio in un progetto, si sceglie un template di ambiente per l'ambiente di runtime. Il modello di ambiente specifica il tipo, la dimensione e la potenza della configurazione hardware, oltre al modello software.

Tipi di ambienti

È possibile utilizzare questo tipo di ambiente con RStudio:

  • Ambienti CPU RStudio predefiniti per carichi di lavoro standard

Modelli di ambiente predefiniti

È possibile selezionare uno dei seguenti modelli di ambiente predefiniti per RStudio in un progetto. Questi modelli di ambiente predefiniti sono elencati in Modelli nella pagina Ambienti nella scheda Gestisci del progetto. Tutti i modelli di ambiente utilizzano RStudio con Runtime 23.1 nel linguaggio di programmazione R 4.2 .

Modelli di ambiente RStudio predefiniti
Nome Configurazione hardware Archiviazione locale Frequenza CUH per ora
Default RStudio L 16 vCPU e 64 GB di RAM 2 GB 8
Default RStudio M 8 vCPU e 32 GB di RAM 2 GB 4
Default RStudio XS 2 vCPU e 8 GB di RAM 2 GB 1

Se non si seleziona esplicitamente un ambiente, Default RStudio M è il valore predefinito. La configurazione hardware degli ambienti RStudio disponibili è preimpostata e non può essere modificata.

Per l'elaborazione ad alta intensità di calcolo su un dataset di grandi dimensioni, considerare di eseguire il push dell'elaborazione dei dati a Spark dalla sessione RStudio. Consultare Utilizzo di Spark in RStudio.

Per evitare di consumare CUH (extra capacity unit hours), arrestare tutti i runtime RStudio attivi quando non sono più necessari. Vedere Timeout di inattività RStudio.

Utilizzo del calcolo nei progetti

RStudio utilizza le risorse di calcolo come CUH dal servizio Watson Studio nei progetti.

Puoi monitorare il consumo CUH di Watson Studio nella pagina Utilizzo risorse nella scheda Gestisci del tuo progetto.

Ambito runtime

Un runtime dell'ambiente RStudio si trova sempre nell'ambito di un progetto e di un utente. Ogni utente può avere solo un runtime RStudio per progetto alla volta. Se si avvia RStudio in un progetto in cui si dispone già di una sessione RStudio attiva, la sessione attiva esistente viene disconnessa ed è possibile continuare a lavorare nella nuova sessione RStudio.

Modifica del runtime RStudio

Se si nota che l'elaborazione è molto lenta, è possibile riavviare RStudio e selezionare un runtime di ambiente più grande.

Per modificare il runtime dell'ambiente RStudio:

  1. Salvare i dati dalla sessione corrente prima di passare a un altro ambiente.
  2. Arresta il runtime RStudio attivo in Tool runtimes nella pagina Environments nella scheda Manage del progetto.
  3. Riavvia RStudio dal menu Launch IDE nella barra delle azioni del tuo progetto e seleziona un altro ambiente con la potenza di calcolo e la capacità di memoria che soddisfano meglio i tuoi requisiti di elaborazione dei dati.

Ulteriori informazioni

Argomento principale: Scelta delle risorse di elaborazione per gli strumenti

Ricerca e risposta AI generativa
Queste risposte sono generate da un modello di lingua di grandi dimensioni in watsonx.ai basato sul contenuto della documentazione del prodotto. Ulteriori informazioni