0 / 0
Torna alla versione inglese della documentazione
Integrazione con Microsoft Azure

Integrazione con Microsoft Azure

Puoi configurare un'integrazione con la piattaforma Microsoft Azure per consentire agli utenti IBM watsonx di accedere alle origini dati da Microsoft Azure. Prima di continuare, assicurarsi di disporre delle autorizzazioni appropriate. Ad esempio, avrai bisogno dell'autorizzazione nella tua sottoscrizione per creare un'integrazione dell'applicazione in Azure Active Directory.

Dopo aver configurato un'integrazione, la vedrai in Istanze del servizio. Vedrai una nuova scheda Azure che elenca le tue istanze di Data Lake Storage Gen1 e SQL Database.

Per configurare un'integrazione con Microsoft Azure:

  1. Accedere all'account Microsoft Azure all'indirizzo https://portal.azure.com.

  2. Vai al pannello Sottoscrizioni e copia il tuo ID sottoscrizione.

  1. In IBM watsonx, vai a Amministrazione> Integrazioni cloud e fai clic sulla scheda Azure . Incollare l'ID sottoscrizione copiato nel passo precedente nel campo ID sottoscrizione .
  1. In Microsoft Azure Active Directory, selezionare Gestisci> Registrazioni app e fare clic su Nuova registrazione per registrare un'applicazione. Dagli un nome come IBM integration e seleziona l'opzione desiderata per i tipi di account supportati.
  1. Copia l' ID applicazione (client) e l' ID tenant e incollali nei campi appropriati nella pagina IBM watsonx Integrations , come hai fatto con l'ID sottoscrizione.
  1. In Microsoft Azure, passare a Certificati & segreti> Nuovo segreto client per creare un nuovo segreto.

    Importante!

    • Scrivi il tuo segreto e conservalo in un luogo sicuro. Dopo aver lasciato questa pagina, non sarai più in grado di recuperare il segreto. Devi eliminare il segreto e crearne uno nuovo.
    • Se hai mai bisogno di revocare il segreto per qualche motivo, puoi semplicemente eliminarlo da questa pagina.
    • Prestare attenzione alla data di scadenza. Quando il segreto scade, l'integrazione smetterà di funzionare.
  2. Copiare il segreto da Microsoft Azure e incollarlo nel campo appropriato nella pagina Integrazioni come è stato fatto con l'ID sottoscrizione e l'ID client.

  3. Configura accesso firewall.

  4. Confermare che è possibile visualizzare i servizi Azure . Dal menu principale, scegliere Amministrazione> Servizi> Istanze dei servizi. Fare clic sulla scheda Azure per visualizzare tali servizi.

Ora gli utenti che dispongono di credenziali per i propri servizi Azure possono creare connessioni selezionandoli nella pagina Aggiungi connessione . Quindi, possono accedere ai dati da tali connessioni creando asset di dati connessi.

Configurazione dell'accesso firewall

Devi anche configurare l'accesso in modo che IBM watsonx possa accedere ai dati attraverso il firewall.

Per il firewall Microsoft Azure SQL Database :

  1. Aprire l'istanza del database in Microsoft Azure.
  2. Dall'elenco superiore delle azioni, selezionare Imposta firewall server.
  3. Impostare Nega accesso alla rete pubblica su No.
  4. In una scheda o finestra separata, apri IBM watsonx e vai a Amministrazione> Integrazioni cloud. Nel pannello Configurazione firewall , per ciascun intervallo IP firewall, copiare i valori di indirizzo iniziale e finale nell'elenco di regole nel firewall del database QL Microsoft Azure .

Per firewall Microsoft Azure Data Lake Storage Gen1 :

  1. Aprire l'istanza Data Lake.
  2. Vai a Settings> Firewall and virtual networks.
  3. In una scheda o finestra separata, apri IBM watsonx e vai a Amministrazione> Integrazioni cloud. Nel pannello Configurazione firewall , per ogni intervallo di IP firewall, copiare i valori di indirizzo iniziale e finale nell'elenco di regole in Firewall nell'istanza Data Lake.

Ora è possibile creare connessioni, visualizzare un'anteprima dei dati dalle origini dati di Microsoft Azure e accedere ai dati di Microsoft Azure in Notebook, Data Refinery, SPSS Modelere altri strumenti nei progetti e nei cataloghi. Puoi vedere le tue istanze Microsoft Azure in Services> Service instances.

Passi successivi

Argomento principale: Integrazioni con altre piattaforme cloud

Ricerca e risposta AI generativa
Queste risposte sono generate da un modello di lingua di grandi dimensioni in watsonx.ai basato sul contenuto della documentazione del prodotto. Ulteriori informazioni